Amore: fare l'amore, panacea per vivere in salute

Amore: fare l'amore una panacea per vivere in salute

I benefici dell'amore

Autore: Cosimo Mercuri

Il "sesso" è un toccasana: gli studi confermano che fare l'amore, anche a una "certa età", protegge l'organismo e regala benessere psicologico.

Protegge il cuore, abbassa la pressione, rafforza il sistema immunitario, allevia il dolore, riduce lo stress, migliora l'umore...

Che il sesso sia un toccasana, ormai, è dimostrato da tanti studi scientifici.

Amore, allunga la vita

"Perciò Sara rise nelle sue viscere, dicendo: Consumata e decaduta come sono, avrei io tali piaceri (עֵדֶן עֶדנָה ‎ ‛êden ‛ednâh)dato che il mio stesso signore è vecchio?" (Genesi 18:12)

Sara pensava che Dio, all'annuncio della promessa della nascita di Isacco, stesse giocando. In effetti "Isacco" significa appunto "ridere".

Vi è forse qualcosa che sia troppo difficile per l'Eterno? Dio è l'Iddio che ridona la vita! Le cose impossibili agli uomini sono possibili a Dio! (Genesi 18:14; Romani Romani 4:19).

Inoltre vediamo che un rapporto di coppia, e la famiglia in se per se, DOVREBBE essere un "Eden", una gioia, un piacere, una delizia, una benedizione! 

 

«Avere una vita sessuale soddisfacente è importante a tutte le età»afferma Emmanuele Jannini, andrologo e professore ordinario di Endocrinologia e sessuologia medica all'Università "Tor Vergata" di Roma: «ma sono le persone più in là con gli anni a ricevere i benefici maggiori, perché l'attività sessuale può supplire alla minore efficienza dell'organismo nel mantenerci in salute».

 

Alcuni studi recenti, per esempio, hanno mostrato che più a lungo si resta sessualmente attivi, più a lungo si preservano la memoria e alcune funzioni esecutive superiori, come la capacità di prendere decisioni. Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Gerontology, negli anziani che non rinunciano al sesso si osserva infatti una maggiore crescita dei neuroni dell'ippocampo, la regione del cervello associata alla memoria.

Amore, fa bene al cuore

I cardiologi, inoltre, considerano il sesso un ottimo esercizio per rafforzare il cuore e allontanare i rischi cardiovascolari. Dal punto di vista fisico, infatti, l'atto sessuale equivale in media a 15 minuti di cyclette. «L'attività sessuale è consigliata a chiunque non soffra di gravi cardiopatie: se una persona può fare due rampe di scale, allora può fare anche sesso; anzi, dovrebbe farlo più spesso perché è terapeutico», conferma Emmanuele Jannini.

 

Non solo: il sesso e le coccole che gli fanno da cornice aiutano anche a ridurre la pressione arteriosa.Mentre avere rapporti sessuali frequenti  potenzia il sistema immunitario, stimolando la produzione di immunoglobuline A (IgA), i preziosi anticorpi che si trovano nelle mucose. Gli studi più recenti, infine, confermano che l'eiaculazione protegge gli uomini dal tumore alla prostata.

Amore, dieci motivi per fare sesso

Qui di seguito riporto 9 punti estratti da "Today donna":

Vivere al meglio la sessualità con il proprio partner ci aiuta ad essere più felici e più forti. Lo afferma la scienza, lo constata anche l’esperienza. Quando la coppia è in equilibrio, una sana vita sessuale non può far altro che contribuire a mantenere armonia e benessere nella relazione.

 

1. L’atto sessuale permette nel nostro organismo il rilascio di endorfine, gli ormoni del benessere. Nella donna, addirittura, contribuiscono ad alleviare i dolori mestruali, il mal di testa e molti altri dolori fisici. Inoltre, nella donna, il rilascio di ossitocina può incrementare la sopportazione del dolore del 50%

2. Aumenta le difese immunitarie

3. Abbassa la pressione sanguigna. Secondo uno studio dell’Università del Michigan condotto su donne di età 57-85 è risultato che quante ancora praticavano il sesso e ne traevano piacere difficilmente avevano la pressione alta. Questo studio è stato pubblicato sul Journal of Health and Social Behavior e da un altro, uscito su Behavioral Medicine, si apprende che anche l’atto di abbracciarsi, di tenersi stretti teneramente, può aiutare a normalizzare lo stato della pressione arteriosa

4. Riduce il rischio di cancro alla prostata. Una ricerca del National Cancer Institute di Bethesda (Usa) ha scoperto che se un uomo eiacula 21 volte o più al mese presenta un terzo di rischio in meno di sviluppare un tumore alla prostata rispetto a quanti eiaculano 4-7 volte nello stesso tempo. Perché? a quanto pare le eiaculazioni frequenti potrebbero permettere alla ghiandola prostatica di eliminare gli eventuali agenti cancerogeni e altri elementi che potrebbero concorrere a formarli.

5. Migliora il sonno

6. Allenta lo stress. Lo stress è causa di problemi di salute: dal mal di testa, difficoltà nel sonno, tensione ai muscoli, problemi di stomaco, fino a un indebolimento del sistema immunologico e depressione cronica. Dati pubblicati su Psychosomatic Medicine mostrano che l’intimità fisica o emotiva delle coppie è associata a ridotti livelli di stress. Proprio l’ossitocina prodotta durante i rapporti è causa di questo effetto “calmante” sullo stress

7. Potenzia le capacità mentali

8. Allunga la vita

9. Aumenta l'autostima

 

Che dire.... L'Amore aiuta a stare in forma, fa bene al cuore, protegge le ossa, riduce il rischio di tumore alla prostata, attenua i sintomi premestruali, riduce il mal di testa, fa bene alla schiena, riduce i livelli di stress, è un antidepressivo naturale, fa bene alla coppia!

 

Dal sonno alla pressione arteriosa, dalla linea al tono dell’umore. Anche la rivista «Medical News Today» lo conferma:

 

- Migliora l’immunità

- Fa bene al cuore

- Abbassa la pressione del sangue

- Allevia il dolore

- Riduce il rischio di cancro alla prostata

- Migliora il sonno

- Allenta lo stress

- Potenzia le capacità mentali

- Allunga la vita

- Aumenta l’auto-stima

 

L'amore è una cosa meravigliosa! 

Fare l’amore produce effetti positivi su tutto l’organismo (spirito, anima e corpo). "L'amore non fa nessun male..." (Romani 13:10)

 

Ecco come descrive "l'amore" Paolo nel suo "inno all'amore" in 1 Corinzi 13:

 

  1. L'amore e` paziente - makrothymeō = essere pazienti, non perdersi di coraggio, perseverare pazientemente e con coraggio, non arrabbiarsi con facilita`, essere pazienti con un fratello o sorella cristiano più debole, meno maturo o con meno esperienza;

  2. E` benigno - chrēsteuomai = essere di temperamento mite, essere bonari, essere gentili, usare gentilezza nei rapporti con gli altri; è utile

  3. L'amore non invidia - zēloō = non bollire di odio e invidia;

  4. Non si mette in mostra - perpereuomai = non darsi delle arie, non vantarsi, farsi vedere e mettersi in mostra;

  5. Non si gonfia - physioō = non essere superbi, non essere pieni di orgoglio, non essere presuntuosi o arroganti;

  6. Non si comporta in modo indecoroso - aschēmoneō = non comportarsi in modo inappropriato, non comportarsi in modo sconveniente; non è "senza schemi" 

  7. Non cerca le cose proprie - zēteō = non cercare, non ricercare, non puntare a, non ambire a; heautou = se stesso, se stessa, loro stessi; non cercare ed ambire a ciò che ci fa comodo ed è redditizio per noi stessi, non essere egoisti, non essere egocentrici, non pensare solo a noi stessi, non imporre agli altri le nostre idee ed il nostro modo di vedere le cose;

  8. Non si irrita - paroxynō = non irritarsi con facilità, , non lasciarsi provocare facilmente, non lasciarsi accendere dalla rabbia, non essere permalosi, impulsivi e irritabili;

  9. Non sospetta il male - logizomai = non giudicare, non stabilire qualcosa in maniera dissoluta; kakos = cattivo, malvagio, distruttivo, non come dovrebbe essere; non essere risentiti, non portare rancore, non tenere un registro dei torti subiti e non "legarseli al dito" quando un altro credente si pente sinceramente. Questo si riferisce ad un credente con un altro credente; in questa situazione un maturo cristiano perdona e vede la purezza del cuore dell'altro credente invece che etichettarlo come malvagio e giudicarlo secondo gli errori del passato. Se qualcuno non si pente o si pente non con l'intenzione sincera di cambiare, un cristiano maturo discerne che quell'individuo non è una fratello in Cristo e dunque giudica il suo comportamento come peccaminoso e vede il male in esso;

  10. Non si rallegra dell'ingiustizia - chairō = non rallegrarsi, non gioire, non essere contenti; adikia = un'azione che viola la Legge di Dio e la giustizia, atto di malvagità; non gioire del peccato; non rallegrarsi di atti illeciti o dell'ingiustizia;

  11. Ma gioisce con la verita` - sygchairō = gioire di, essere felici di; alētheia = Verità, riferita alla Verità Biblica, la vera conoscenza di Dio e dei princìpi del Suo Regno; essere felici nella Verità e gioire quando la Verità vince;

  12. Tollera ogni cosa - stegō = sostenere, proteggere; pas = tutte le cose, tutto; proteggere tutti, se ami qualcuno (riferito ad un fratello o sorella in Cristo) gli sarai fedele e leale a qualsiasi costo, lo difenderai e proteggerai senza esitazione e ci sarai sempre per quella persona; è come il tetto di una casa

  13. Crede ogni cosa - pisteuō = dare credito, riporre fiducia in qualcuno, credere; pas = tutto, ogni cosa; vedere il meglio negli altri credenti quando sono sinceri e maturi, avere fiducia in loro e non dubitare di loro facendoli sentire come se non fossero all'altezza; non si riferisce ai non credenti per i quali non è un problema se si pecca e non si preoccupano certo di cambiare: nel trattare con loro un cristiano maturo deve sempre discernere e determinare se il loro comportamento sia sincero o meno e quindi non deve credere e riporre fiducia in loro automaticamente, ma solo dopo un attento discernimento nel caso in cui si rivelassero sinceri e affidabili;

  14. Spera ogni cosa - elpizō = fidarsi in modo sicuro e senza paura di...; pas = tutto, ogni cosa; riporre fiducia negli altri credenti senza mai perdere la fede e la speranza in loro quando sono noti per essere sinceri nel loro amore per Dio. La fede e la speranza nella teologia cristiana vanno sempre insieme e sono una la conseguenza naturale dell'altra. Nel mondo pagano non avendo fede si spera in qualcosa senza avere mai certezze; nel mondo cristiano siccome la fede ci da` certezza ed è alla base della vita spirituale del credente, non si perde mai la speranza;

  15. Sopporta ogni cosa - hypomenō = preservare, resistere, tenere saldo, sostenere, perseverare, non cadere o perire; pas = tutte le cose, tutto; perseverare e resistere in ogni situazione, anche nelle disgrazie e nelle prove, rimanendo saldamente ancorati alla nostra fede in Cristo;

  16. L'amore non viene mai meno - ekpiptō = l'amore non perisce mai, non muore mai, non è mai impotente di fronte alle cose; non è mai inefficace. Non cadrà mai...

     

Inoltre, sulla base del confronto con decine di coppie si è dedotto che i temi più rilevanti su cui riflettere sono i seguenti:

 

Il valore del dialogo

I ruoli dei coniugi: unità e diversità

Problemi con le famiglie di provenienza

Scarsa compatibilità dei caratteri (Diversa sensibilità, diverse esigenze, differenze culturali, appartenenza a fedi diverse, ecc.)

Principi biblici per una corretta amministrazione

La sessualità nel rapporto di coppia

Relazioni con il mondo esterno (Gli spazi personali, le frequentazioni, Il ruolo dei social, ecc.)

 

"La prima medicina, l'infinito Amoredisse Moscati.

 

Inebriamoci d'amore(Proverbi 5:19; Cantico dei Cantici 5:1)

 

Leggi anche: Il bacio, dalle origini all'amore

Il presente sito ha carattere amatoriale e non costituisce per definizione una effettiva fonte di notizie e informazioni a carattere periodico e ricorrente.
Marchi, loghi ed immagini presenti sul sito, se non diversamente specificato, appartengono ai rispettivi proprietari e di chi ne detiene i diritti ovvero da un link al sito del proprietario.